Via Santolo Riemma, 4 - Acerra (NA)

Centro Direzionale, Napoli - Isola F12 | VI Piano | Int. 68

Centro Direzionale, Napoli - Isola F12 | VI Piano | Int. 68

Le cartelle Equitalia sono nulle se non indicano gli interessi

Equitalia

Le cartelle Equitalia sono nulle se non indicano gli interessi

Posted: Marzo 21, 2016
Category: Equitalia

Esiste un principio fondamentale secondo cui non esiste una presunzione di legittimità delle somme pretese dal Fisco, ciò significa che il contribuente non deve prendere per verità assoluta quanto gli viene richiesto dall’Amministrazione finanziaria ma anzi deve essere messo nelle condizioni di verificare ogni singolo centesimo richiesto.

Ecco un nuovo caso di illegittimità delle Cartelle esattoriali Equitalia, confermato da diverse sentenze.

Dal momento che si tratta di un atto amministrativo, la cartella esattoriale, per essere legittima, deve essere motivata e riportare tutte le voci pretese dall’ente creditore: la sua qualifica, la somma dovuta, gli interessi, le spese, la scadenza. La cartella compilata da Equitalia deve essere inoltre leggibile e comprensibile al contribuente, il quale deve capire cosa gli viene chiesto e poter notare eventuali errori di calcolo.

Il contribuente ha quindi il diritto di ricevere una cartella esattoriale in cui si precisata la motivazione del conteggio effettuato e degli interessi, ma anche l’indicazione della data di consegna del ruolo al concessionario, in questo caso Equitalia. Infatti il contribuente non può essere a conoscenza della data in cui l’ente creditore abbia consegnato il ruolo a Equitalia, per cui questa data deve essere espressamente indicata nella cartella esattoriale. La mancata indicazione della data di consegna del ruolo rende nulli gli interessi dovuti al pagamento ritardato, ma non la tassa in sé, a meno che, ovviamente, non si riscontrino errori e illegittimità in altre voci.

La cartella esattoriale deve indicare, nel pagina di dettaglio delle somme dovute dal contribuente, la percentuale degli interessi per ogni singola annualità, per consentire il controllo sui calcoli. L’obbligo di indicazione del tasso di interessi applicato è una condizione di trasparenza e garanzia nei confronti del debitore, necessaria al fine di consentire il controllo della validità della cartella esattoriale, del corretto conteggio degli importi dovuti.

RICHIEDI L’ANALISI GRATUITA DELLA POSIZIONE DEBITORIA CON EQUITALIA

COMPILA IL MODULO, TI RICONTATTIAMO SUBITO.

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

 

Hey, like this? Why not share it with a buddy?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.



CHI SIAMO

__________________

Lo Studio Legale Laudando offre una vasta gamma di servizi
e di consulenza legale. Rinomato a livello nazionale, il nostro
obiettivo principale è la soddisfazione del cliente e stabilire con
esso un rapporto chiaro, sereno e di fiducia.






ULTIMI POST


DOVE TROVARCI

__________________

ACERRA
Via Santolo Riemma, 4
Tel. 081 520 9150
Email avv.antoniolaudando@studiolaudando.it

NAPOLI
Centro Direzionale, Is. F12 | VI Piano | Int. 68
Tel. 081 520 9150
Email avv.antoniolaudando@studiolaudando.it